La vita attiva: continuità di senso

Date 2007/8/1 16:38:01 | Topic: Cultura

Grande successo per l'inagurazione della mostra di land-art nel borgo antico di Macchiagodena
MACCHIAGODENA - Folta presenza di pubblico ieri sera a Macchiagodena per l’inaugurazione della mostra di land-art “La vita attiva: continuità di senso, istallazioni d’arte dalla terrazza sul Matese”.
Oltre al sindaco, Angelo Iapaolo, e al curatore, Antonio Picariello, all’inaugurazione della mostra erano presenti il direttore del MACI – Museo di Arte Contemporanea di Isernia, Pietro Campellone, e l’artista Antonio Laurelli, “le anime” come le ha definite nel discorso di inaugurazione il primo cittadino di Macchiagodena.
Presente anche l’assessore regionale alla cultura, Sandro Arco, che ha posto l’accento sulla mancanza in Molise di strutture in grado di accogliere eventi legati all’arte contemporanea e, nel contempo, facendo un plauso a questa iniziativa di land-art definendola “come un originale modo per superare l’handicap dell’assenza di strutture, da un lato, e per valorizzare i bellissimi borghi di cui il Molise può andare fiero, dall’altro!”
Dopo le dichiarazioni, ma prima del taglio del nastro, l’originale performance, a partire dallo spartito, dell’Artista, Mario Serra, che si è esibito al pianoforte nello splendido scenario offerto da Piazza Ottavio de Salvio.
Lungo il percorso istallazioni d’arte che fanno tutt’uno con il paesaggio naturale e che protendendo verso esso portano il visitatore ad elevare le proprie aspirazioni e a condividerle con la natura che lo circonda.
Un itinerario che fa bene agli occhi e allo spirito e che sarà possibile percorrere fino al 13 agosto, giorno di chiusura della mostra.





This article comes from Isernia Turismo
http://www.iserniaturismo.it

The URL for this story is:
http://www.iserniaturismo.it/modules/news/article.php?storyid=23