Sabato al Maci chiude con Ecletnica Pagus

Date 2009/11/26 12:43:24 | Topic: Cultura




ECLETNICA PAGUS in concerto con Piero Ricci alla Zampogna, Maurizio Marino all’oboe, Lelio Di Tullio al clarinetto, Ernest Carracillo all’organetto, Tiziana Tamasi all’arpa e Antonello Iannotta alle Percussioni. È il programma del prossimo appuntamento della rassegna Sabato al Maci in programma sabato 28 novembre 2009 alle ore 18.00 presso l’Officina della Cultura e del Tempo Libero.


La formazione nasce nel salone angioino della corte normanna del castello baronale De Iorio Frisari. Sceglie il nome di Pagus, termine latino dell’antico villaggio sannita, ed esalta le proprie radici con un genere musicale unico, volutamente definito “ecletnico” per voler sottolineare la fusione tra strumenti etnici con quelli della musica colta. Eclettica dunque la sua musica, interamente dedicata alla propria terra, il Molise, che in soli tre anni ha portato questo ensemble ad esibirsi presso le più importanti istituzioni concertistiche in Italia e all’estero.

Nel corso della serata musicale sarà anche consegnato al presidente della Provincia di Isernia Luigi Mazzuto il Premio Comunicazione Europea, edizione 2009. Promosso da Lions Club International il riconoscimento è stato assegnato all’Ente di Via Berta a Milano lo scorso 5 Novembre in occasione del Salone Europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, il più importante evento della pubblica amministrazione in Italia e in Europa. Il premio sarà ufficialmente consegnato alla Provincia di Isernia dal Delegato di Zona del Lions Club (Isernia, distretto 108/A) Stefano Gravante sabato sera.

“Credo profondamente – ha dichiarato il presidente Luigi Mazzuto – nell’azione di comunicazione delle attività dell’Ente, innanzitutto perché, condividere con i cittadini gli impegni di Governo, è una responsabilità che garantisce agli stessi trasparenza e conoscenza; inoltre comunicare fuori i confini della provincia significa promuovere il territorio, valorizzarlo per le sue eccezionali peculiarità storiche, turistiche e culturali. Il premio – ha concluso Mazzuto – conferma questa mia convinzione ed è un riconoscimento al lavoro svolto finora, con particolare riferimento alla Settimana dello Sport, che ha avuto come testimonial un indiscusso campione Oscar Pistorius, e per la personale di pittura, in esposizione fino al 1 dicembre 2009 nell’Officina della Cultura e del Tempo Libero, del grande artista americano di arte contemporanea Donald Baechler”.




This article comes from Isernia Turismo
http://www.iserniaturismo.it

The URL for this story is:
http://www.iserniaturismo.it/modules/news/article.php?storyid=411