Arrivo delle insigne reliquie di S. Antonio

Date 2011/3/31 13:10:00 | Topic: Istituzioni

Grande folla di fedeli ha accolto con applausi e commozione l’arrivo delle insigne reliquie di S. Antonio il santo più amato al mondo.
Le reliquie del Santo sono giunte da Padova accompagnate dal custode padre Luciano Marini.
Dinanzi al sagrato della chiesa la congrega di S. Antonio di Isernia ha trasportato, solennemente in processione, il busto del Santo davanti all'altare.
Padre Luciano Marino custode delle sacre reliquie prima della liturgia ha messo in risalto la grande figura del Santo "evangelizzatore, apostolo della carità e difensore dei poveri”, raccontando ai fedeli che la prima traslazione del Corpo del Santo, è avvenuta l’8 aprile 1263 ad opera di S. Bonaventura (che ritrovò in quella occasione la Lingua incorrotta del Santo) e di quella del 15 febbraio 1350, quando la tomba del Santo ebbe la sua definitiva sistemazione nell’attuale Cappella dell’Arca.
La precedente ricognizione del corpo di S. Antonio è avvenuta nel 1981.
La tomba del Santo venne aperta, la grande cassa estratta dal loculo dietro l’altare e, tolti i drappi dorati, aperta. All’interno vi era una cassetta più piccola sigillata. Nella cassetta vi erano tre involucri: il primo contenente le ossa del Santo, il secondo contenente le ceneri del corpo e il terzo conteneva l’abito di S. Antonio.


La Santa Messa è stata celebrata da don Luigi Russo cancelliere della curia di Isernia e Venafro, concelebrata dal parroco don Domenico Veccia e da padre Luciano Marini.
Il coro degli alpini di Colli al Volturno (IS), accompagnati dal parroco don Paolo Mazzoleni, ha animato con canti tradizionali la celebrazione eucaristica.
“È semplicemente stupefacente come ha risposto la gente, ho visto tanta devozione composta, nessun fanatismo " ha detto commosso il parroco don Domenico Veccia.
Presenti autorità civili e militari, il Prefetto facente funzione della Prefettura di Isernia dott.ssa Caterina Valente, l’assessore alle politiche per anziani e pari opportunità della provincia di Isernia Filomena Calende, rappresentanti della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia Municipale.


DAL 30 MARZO AL 3 APRILE 2011 PELLEGRINATIO DELLE RELIQUIE DI S. ANTONIO DA PADOVA

PROGRAMMA RELIGIOSO
MERCOLEDI 30 MARZO
ACOGLIENZA
Ore 18.30 esposizione reliquie di S. Antonio da Padova
Ore 19.00 S. Messa Solenne presieduta dal parroco don Domenico Veccia
con la partecipazione della congrega S. Antonio di Isernia
Pellegrinaggio dei fedeli di Colli al Volturno accompagnati dal parroco don Paolo Mazzoleni

GIOVEDÌ 31 MARZO
FESTA DI TUTTI COLORO CHE PORTANO IL NOME DEL SANTO
Ore 9.00 S. Messa
Ore 11.30 S. Messa
Ore 18.00 esposizione Santissimo Sacramento
Adorazione Eucaristica animata
Ore 19.00 S. Messa presieduta da P. Luciano Marini conventuale
Pellegrinaggio dei fedeli di Monteroduni –S. Eusanio
accompagnati dal parroco don Paolo Greco S.D.V.

VENERDÌ 1 APRILE FESTA DEI BAMBINI
Ore 9.00 S. Messa
Ore 11.30 S. Messa presieduta dal cappellano militare Mons. Gabriele Teti
con la partecipazione del comando provinciale Guardia di finanza
Ore 18.00 via crucis animata dai bambini
Ore 19.00 S. Messa solenne presieduta da P. Nicola Monopoli Cappuccino
Cappellano della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo
(nelle varie messe benedizione dei bambini)
Pellegrinaggio dei fedeli di Gallo Matese
accompagnati dal parroco don Tulio Rotondo

SABATO 2 APRILE
FESTA DEL AMMALATO E RICORDO DEL VENERABILE GIOVANNI PAOLO II
ORE 9.00 S. Messa
Ore 11.30 S. Messa
Ore 18.00 accoglienza degli ammalati – recita del S. Rosario
Ore 19.00 30 S. Messa Solenne con l amministrazione del Sacramento unzione degli infermi presieduta da Mons. Claudio Palombo Vicario Generale della diocesi
Pellegrinaggio dei fedeli di S. Agapito, Mastrati e Spinete
accompagnati dai parroci.
don Claudio Castellano,
don Girolamo dello lacano,
don Josè Lopez

DOMENICA 3 APRILE
SALUTO
ORE 9.00 S. Messa
Ore 10.00 S. Messa
Ore 11.45 S. Messa Solenne presieduta dal parroco don Domenico Veccia
nelle varie messe si effettuerà la benedizione degli scapolari e del pane
Il Santuario apre alle ore 7.00 del mattino e chiude alle ore 21.00



This article comes from Isernia Turismo
http://www.iserniaturismo.it

The URL for this story is:
http://www.iserniaturismo.it/modules/news/article.php?storyid=807