Notizie utili

Column: Castel San Vincenzo
Author: Enzo



Lo Stemma






Numeri di abitanti:  550
Altezza sul livello del mare: 750 m
Distanza da Isernia: 27 km
Denominazione degli abitanti: Sanvincensesi
Telefono Comune: 0865.951131
Fax: 0865.951951
Sito Web:  www.comune.castelsanvincenzo.is.it
E-mail: saia.csvincenzo@tiscali.it; comune.castelsanvincenzo.is@pec.ancitel.it

Galleria fotografica




DESCRIZIONE

Il territorio occupa la parte superiore del bacino del Volturno e fa parte del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il lago artificiale e la catena delle Mainarde alle spalle del centro abitato, arroccato su un costone roccioso, completano il paesaggio da cartolina. Proprio le qualità paesaggistiche, unite alla presenza del sito archeologico di San Vincenzo al Volturno, da sempre conteso con il vicino comune di Rocchetta, favoriscono una discreta propensione al turismo.

LOCALIZZAZIONE

È la statale 158 a condurre a Castel San Vincenzo, ben collegato con Campania e Abruzzo grazie alla statale 652 Fondo valle Sangro che collega i due bacini.

EVOLUZIONE STORICA

L’Abbazia di San Vincenzo al Volturno, importantissimo centro di potere economico, religioso e culturale, ha dominato su queste terre fino al saccheggio e alla distruzione avvenuta nell’881 ad opera dei saraceni. In età angioina questo territorio faceva parte dell’Abruzzo Citra, mentre in epoca aragonese fu inserito nella provincia campana di Terra di Lavoro. Con la nascita della Repubblica partenopea venne inserito nel dipartimento del Volturno e come per altri comuni molisani delle Mainarde, ma anche del Matese, conobbe il fenomeno del brigantaggio. Nel 1807, con il comune di Castellone al Volturno, dal quale si staccò definitivamente nel 1849, era nel distretto di Piedimonte, governo di Colli. Tra le cose da non perdere oltre all’area archeologica dell’Abbazia di San Vincenzo al Volturno c’è la chiesa di San Martino del Duecento.

FESTE E FIERE

L’11 novembre si celebra il patrono San Martino. L’8 maggio si festeggia San Michele Arcangelo, a cui il paese è assai devoto, con una processione fino all’Eremo incastonato tra le ripide pareti delle Mainarde. Nella prima metà di agosto, lungo le vie del centro storico, in onore di Santo Stefano e San Domenico, si tiene il mercatino di Santo Stefano al quale sono spesso abbinati anche eventi culturali.

COSA VEDERE

Area Archeologica di San Vincenzo al Volturno – la Cripta dell’Abate Epifanio (824-842) – il lago – la chiesa di Santo Stefano – la chiesa di San Martino Vescovo – la chiesa di San Filippo Neri – l’Eremo di San Michele – il Santuario Mariano Diocesano della Madonna delle Grazie – i sentieri del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise – il Museo della Fauna Appenninica (0865.951131)

DOVE MANGIARE

Bar Birreria “Botte 40” (0865.951474, chiuso il martedì, in estate sempre aperti) – ristorante pizzeria “La Lanterna sul Lago” (0865.951448, chiuso il martedì, luglio e agosto sempre aperti) – Bar “Gualano” (0865.951301) – Bar “Carracillo” (347.7020634) – Bar “Jolly” (0865.951323, chiuso il mercoledì, in estate sempre aperto) – bar paninoteca parco turistico Oasi delle Mainarde (329.9494994)

COSA FARE 

Fattoria Didattica, Azienda Agricola Frantoio “Di Matteo” attività ludico ricreative – percorso dell'olio (per info e prenotazioni 0865 951375) - percorso ginnico lungo le rive del lago – camminate lungo i sentieri tabellati – balneazione nel lago con possibilità di usufruire delle spiagge attrezzate – tappe n. 16, 17 e 18 del Sentiero Italia in Provincia di Isernia – arrampicate sportive, escursioni, passeggiate e mountain bike (A.S.D. “Innatura”: www.innatura.net; tel. 0865.954012; 339.8103359) – biblioteca comunale con sezione dedicata al Medioevo (info e prenotazioni al Comune)

DOVE DORMIRE

B&B: “La Roccia” (0865.951315 – 333.1693669 – 334.6842400) – parco turistico Oasi delle Mainarde (0865 1945794 339 3875213 - 329.9494994, info@oasidellemainarde.com; mainardeturismo@gmail.com; area camper, roulotte, tende, lido attrezzato con spiaggia, noleggio mountain bike)

INFO ASSOCIAZIONI

Pro Loco “Pro Mainarde” (339.3875213; 0865.951179) – Abbazia di San Vincenzo al Volturno (0865.955246 – visite guidate all’Area Archeologica di San Vincenzo al Volturno e alla Cripta dell’Abate Epifanio 349.4125856) – Associazione L’Elsa Onlus (informazioni turistiche e visite guidate 339.3273561 - 333.6972803) – Associazione pesca sportiva Mainarde (347.1526554)

Published:  14.07.16