Main Menu
Login
Username:

Password:


Lost Password?

Register now!
Language


Ultime News

Cultura : Festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate
on 2014/1/16 10:59:17 (1431 reads)

Anche quest’anno a Pietrabbondante, per i festeggiamenti in onore di “Sant’Antuono” del prossimo 17 Gennaio, si rinnova la tradizione di accendere un colossale fuoco in Piazza Vittorio Veneto, intorno al quale ci si raduna e fra canti e balli e si gustano i piatti tipici e simbolici tramandati dai progenitori:
- R SQUATTON (pasta, broda, vino e pepe)
- R GRANIET (zuppa con vari legumi misti a cereali: grano, granturco, ceci, lenticchie, fagioli, fave)
- R’ABB’LLIT (bollito di stinco, orecchie e muso di maiale)
- L’ SC'RPPELL (dolci tipici simili alle frittelle).

Quest’anno, però, a corollario della festa c’è una “chicca” notevole per modernità tecnica e cultura artistica, infatti alle ore 15:00, presso la Sala Conferenze di Palazzo Carosella, si terrà un breve convegno sui seguenti temi:

1) - “La piazza Vittorio Veneto di Pietrabbondante ed il suo Monumento ai Caduti”
in cui saranno presentate le risultanze tecniche del rilievo laser scanner con proiezione di foto cubiche inedite e filmati 3D a cura di Claudio BRILLANTE, responsabile della Società GTC (Geodesia Topografia Collaudi srl di Isernia);

2) - “La statua del Guerriero Sannita in onore dei Caduti in guerra”
in cui l’archeologa “nostrana” Federica FASANO analizzerà argutamente tutti gli aspetti storico artistici del nostro monumento rinnovando così, l’onore per il sacrificio di quanti combatterono e caddero nelle guerre mondiali del novecento.

Alle ore 17:00, presso la Chiesa di Santa Maria Assunta, il Parroco Don Leonardo Sacco celebrerà la Santa Messa in onore di Sant’Antonio Abate.

Alle ore 18:30 in Piazza Vittorio Veneto ci sarà la benedizione degli animali e l’accensione del Fuoco di Sant’Antuono secondo le antiche tradizioni dei nostri nonni.

La serata sarà allietata da musiche e canti tradizionali, interpretate dagli amici del gruppo folk “I CAP’DANNIAR DI CHIAUCI” e dai giovani pietrabbondantesi !!!

Particolare curioso è rappresentato dal modo singolare con cui vengono estratti i biglietti vincenti della “LOTTERIA DEL FUOCO”, infatti, i primi 14 numeri sorteggiati non vincono un bel niente, poi:

il 15° biglietto estratto vince un pollo ruspante vivo;

il 16° biglietto estratto vince un agnello vivo;

il 17° biglietto estratto vince un maiale vivo.



Other articles
2019/10/23 13:06:25 - 55° anniversario della fondazione del Giardino di Flora Appenninica di Capracotta
2019/9/24 11:36:32 - 4° edizione Land Art al Momu
2019/9/12 12:35:11 - Premio Auditorium Città di Isernia VII Edizione
2019/8/27 13:53:57 - Reading musicale Erano Migranti...
2019/8/5 13:26:24 - 1^ edizione di MolisExist - Festival delle arti transumanti

Search the site



© 2007-2012 Presidio Turistico Provincia di Isernia - tel. +39 0865 441471 - fax +39 0865 441290 - mail - Sigmastudio design