Menu principale
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Lingua


SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Pastiera

PASTIERA


Area di produzione
Intero territorio regionale con particolare riguardo all’area del Fortore Molisano (Riccia, Ielsi e Sant’Elia a Pianisi).

Caratteristiche del prodotto
È un tipico dolce dalla forma rotondeggiante e dello spessore di circa 2-3 cm.

Metodiche di lavorazione
Per la pasta frolla le materie prime sono: farina 00, uova (3 parti di tuorlo e una parte intera), sugna e cannella a piacere.
Per la pastiera le materie prime sono: ricotta, zucchero, latte, strutto, grano cotto, bucce di arance, vanillina, cedro.
Si prepara la pasta frolla impastandola in modo molto veloce e poi la si stende in una teglia circolare in precedenza unta e infarinata.
Separatamente si inizia a preparare la pastiera: si cuoce il grano nel latte e si frulla la ricotta con lo zucchero.
Si fa raffreddare il grano e lo si unisce al frullato.
Poi si aggiungono le bucce di arancia, la vanillina e il cedro.
Si mescola il tutto e lo si spande sulla pasta frolla in precedenza distesa sulla teglia.
Infine, si copre la pastiera con delle striscette di pasta frolla, si inforna e si lascia cuocere per circa un’ora.

Materiali e attrezzature per la preparazione
Forno, teglia, frullatore e recipienti vari.

Elementi che comprovano la tradizionalità
Referenze bibliografiche
La Cucina Molisana di Lombardi e Mastropaolo pag 255.

ERSAmolise notizie Atlante dei Prodotti Tradizionali della Regione Molise



Naviga negli articoli
Precedente articolo Pizza di Granone Ravioli scapolesi prossimo articolo
Cerca nel sito
Menu



2007-2012 Presidio Turistico Provincia di Isernia - tel. +39 0865 441471 - fax +39 0865 441290 - mail - Sigmastudio design