Main Menu
Login
Username:

Password:


Lost Password?

Register now!
Language


Home > Comuni > San Pietro Avellana > Notizie utili

San Pietro Avellana

Notizie utili

By admin
14.07.16
More articles by admin
Browse all articles[2]



Lo Stemma






Numeri di abitanti: 541
Altezza sul livello del mare: 960 m
Distanza da Isernia: 40 km
Denominazione degli abitanti: Sampietresi
Telefono Comune: 0865.940131
Fax: 0865.940291
Sito Web: www.comunesanpietroavellana.is.it
E-mail: comunedisanpietroavellana@pec-leonet.it; sanpietroavellana@tin.it

Galleria fotografica





DESCRIZIONE

Il comune di origine medievale è attraversato dal tratturo Celano-Foggia e proprio al limite di questo, nel punto in cui il pianoro si restringe e si fa più ampio il solco tra i rilievi che degradano verso la valle del Sangro, sorge il capoluogo comunale. Il profilo del territorio è tipicamente montano, ma mai aspro anche quando le variazioni altimetriche si fanno accentuate. La foresta di Montedimezzo, con la sua ricca vegetazione ingentilisce, ulteriormente il paesaggio e favorisce una vocazione al turismo naturalistico, oltre che gastronomico, legato al tartufo, a cui di recente il paese si è aperto.

LOCALIZZAZIONE

La strada provinciale che attraversa il territorio comunale collega l’abitato alla statale 652 Fondo valle Sangro, e ai comuni di Capracotta e Vastogirardi; la strada Carovillense lo collega alla statale 86 Istonia.

EVOLUZIONE STORICA

Non vi è certezza, nonostante diversi ritrovamenti, sulle origini sannite dell’insediamento, mentre è accertato che nel 995 fu eretto, per volere dei conti Borrello, un monastero benedettino dedicato a San Pietro, da cui deriva il toponimo. Il suffisso Avellana, seppur non vi è accordo tra gli storici, deriverebbe, secondo la tesi più accreditata facente capo al Galanti da Volana: la città sannita distrutta dal Console romano Carvilio, nel 458 a.c. Nel Medioevo, l’abitato nacque proprio intorno al cenobio e restò di proprietà ecclesiastica fino al 1785. Con le prime riforme amministrative viene riconosciuto comune autonomo e assegnato al dipartimento del Sangro, per essere trasferito nel  distretto di Isernia nel 1897. Nel patrimonio storico, la chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, di origine ignota, distrutta più volte dai terremoti e ricostruita dopo le devastazioni del secondo conflitto mondiale e la cappella di Sant’Amico, a cui è dedicato anche un suggestivo edificio nel bosco.

FESTE E FIERE

La mostra mercato del Tartufo Nero Estivo si tiene il secondo weekend di agosto, mentre a cavallo del 1° novembre ha luogo quella del bianco pregiato.

COSA VEDERE

Le mura ciclopiche di Monte Miglio – il sito archeologico di San Benedetto – le aree S.I.C di Fonte della Luna e di Taverna del Sangro, lungo l’antico percorso del Tratturo Celano-Foggia, e di Montecapraro con le grotte naturali, i resti di un antico monastero e il punto trigometrico I.G.M. – la chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e la Cappella con il corpo di Sant’Amico – la Cappella dedicata a Sant’Amico nel Bosco – la Cappella di San Giovanni – il Museo della Civiltà e del Costume d’epoca (0865 940131 - 3662629029 - 334 8311936, solo su prenotazione) – i resti della Torre medievale – l’antico lavatoio comunale – l’Azienda per la ricerca della biodiversità gestita dal Corpo Forestale dello Stato “La Torre di Feudozzo” – le foreste demaniali di San Martino e Cantalupo – la vecchia Via dei Mulini – il Centro per la Ricerca in Agricoltura “Feudozzo.

COSA FARE

Nel periodo di luglio-agosto visite guidate all’Osservatorio Astronomico “Leopoldo Del Re” e al Planetario (Provincia di Isernia – www.iserniaturismo.it, Dr. Claudio Amicone 335.7802583) – canoa sul Lago Feudozzo, moutain bike, tiro con l’arco e pesca sportiva - escursioni sui sentieri segnalati C.A.I. – tappa n. 1 del Sentiero Italia in Provincia di Isernia – arrampicata sportiva presso le Falesie di Pesco Bertino.

DOVE MANGIARE

Ristorante “Capo di Vandra” (0865.250866 chiuso il Lunedì) – pub Madness (0865.940270) – “Trattoria Perticone” 0865.940139 – 349.1982351) – area attrezzata “I Saraceni” (0865.940288).

DOVE DORMIRE

Albergo “Capo di Vandra” eee (0865.250866 – capodivandra@tiscali.it) – B&B “Il Tratturo” (366.5209930).

INFO ASSOCIAZIONI

Proloco "Ad Volana" (www.prolocosanpietroavellana.it - 0865.940257, info@prolocosanpietroavellana.it) – Agenzia San Pietro Turismo (www.sanpietroturismo.it; info@sanpietroturismo.it; tel. 333.1728694 – 340.6079692) – Associazione Pesca Sportiva Sangro (www.pescasportivasangro.it).

San Pietro Avellana:

This article has been read 4913 times.

Search the site
Articoli recenti
Articoli pił letti



© 2007-2012 Presidio Turistico Provincia di Isernia - tel. +39 0865 441471 - fax +39 0865 441290 - mail - Sigmastudio design