Main Menu
Login
Username:

Password:


Lost Password?

Register now!
Language


Home > Comuni > Rocchetta a Volturno > Notizie utili

Rocchetta a Volturno

Notizie utili

By admin
14.07.16
More articles by admin
Browse all articles[2]



Lo Stemma






Numeri di abitanti: 1075
Altezza sul livello del mare: 552 m
Distanza da Isernia: 25 km
Denominazione degli abitanti: Rocchettani
Telefono Comune 0865.955200
Fax: 0865.955100
Sito Web: www.comune.rocchettaavolturno.is.it
E-mail: comune.rocchetta@virgilio.it; protocollo.rocchettaavolturno@pec.it

Galleria fotografica







DESCRIZIONE

Comune di origine medievale che presenta un profilo montano con le aspre pendici delle Mainarde che incombono sull’abitato. Nella parte di territorio in cui nasce il fiume Volturno il paesaggio si fa più dolce e lo sguardo allarga a coltivazioni di olivo e prati pascolo.

LOCALIZZAZIONE

Il comune si trova nell’alta valle del Volturno e si raggiunge percorrendo la statale 158. I caselli di San Vittore e Caianello sull’A1 sono relativamente vicini e posti rispettivamente a 47 e 53 chilometri.

EVOLUZIONE STORICA

Trae le sue origini dall’azione di colonizzazione operata dall’Abbazia di San Vincenzo al Volturno; tuttavia, recenti scavi archeologici hanno portato alla luce resti di tombe datate all’età sannitica, per cui si può ipotizzare che ci fosse un insediamento ben più antico di quello medioevale che la tradizione popolare vuole chiamarsi Bactària e che sorgeva poco più a sud dell’attuale, edificato dopo che il nucleo originario fu distrutto dai saraceni. Fonti documentali datate al 1142, infatti, specificano che esso fu eretto su terreni abbaziali e che i monaci vi esercitarono i diritti fino a tutto il XIV secolo. Sempre fonti documentali rivelano che il feudo era tra i possedimenti dei d’Evoli di Castropignano nel 1415; successivamente, furono i Caldora ad esercitare i diritti, ma questi furono estromessi con la forza dai Pandone di Venafro a metà del XV secolo. Tra alienazioni e successioni ereditarie il feudo passò nei due secoli successivi a diverse famiglie fra le quali i Quadrara di Sulmona, i Petra di Vastogirardi, i Dattilo, i duchi di Castellone fino ad arrivare ai Battiloro. Oltre all’acquedotto augusteo, il patrimonio storico ed architettonico presenta il complesso  dell’Abbazia di San Vincenzo, gioiello archeologico dell’intera regione, costituito dalla chiesa abbaziale, di origine trecentesca, ma ristrutturata negli anni ’50; dalla sequenza di archi del Settecento; dalla chiesetta di San Lorenzo in Insula del IX secolo e dalla Cripta dell’Abate Epifanio con un interessante ciclo di affreschi.. Affreschi di un certo interesse si trovano anche nella chiesetta di Santa Maria delle Grotte verso la frazione Castelnuovo.

FESTE E FIERE

La manifestazione più importante, che richiama turisti anche da fuori regione, è quella dell’Uomo Cervo che si svolge l’ultima domenica di Carnevale nella piazza della frazione Castelnuovo. Per quanto riguarda le festività religiose: la prima domenica di maggio si festeggia il patrono San Vincenzo, il 13 giugno Sant’Antonio, nella seconda metà di agosto ha luogo la festa di Santa Maria delle Grotte e il 13 dicembre Santa Lucia nella frazione Castelnuovo.

COSA VEDERE

L’Abbazia di San Vincenzo al Volturno – le sorgenti del Volturno – la chiesa di Santa Maria delle Grotte – la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta – i resti del castello medievale “Battiloro” – il centro storico della frazione Castelnuovo – il Museo del Cervo (frazione Castelnuovo) – Museo Internazionale delle Guerre Mondiali (338 8313677 - www.worldwarmuseum.com; booking@worldwarmuseum.com)

COSA FARE

Arrampicata sportiva presso le Falesie di Castelnuovo e di Monte Rocchetta (A.S.D. “Innatura”: www.innatura.net; tel. 0865.954012) - tappe n. 16 e 18 del Sentiero Italia in Provincia di Isernia.

DOVE MANGIARE

Agriturismi: “Costantini” (0865.955056 – info@agriturismocostantini.it) – “Taverna Verdicchio” (0865.955382 – 348 6057833, lunedì chiuso, in estate sempre aperti, prenotazione obbligatoria) – “Osteria di Castelnuovo” (0865.954012, aperti solo Sabato e Domenica) – Locanda “Belvedere” (338.1730892; www.locandabelvedere.eu; chiuso il lunedì, agosto sempre aperti, prenotazione consigliata) - Ristorante "La Tavernetta" (0865 953362)

DOVE DORMIRE

B&B: “Monte Marrone da Laura” (0865.952104; 348.3932602) – “Noce Spagnola” (389.1093933; info@nocespagnola.com) – “La Sorgente” (339.6446445; www.bb-lasorgente.com) – "Goccia Verde" (393 9839405) ffittacamere: “La Locanda Belvedere” (338.1730892: www.locandabelvedere.eu) – Case per Vacanze Centro Turistico “Vallefiorita” (0865.95279 – vallefioritarocchetta@gmail.com).

INFO ASSOCIAZIONI

Associazione Innatura (www.innatura.net; tel. 0865.954012).

Rocchetta a Volturno:

This article has been read 3775 times.

Search the site
Articoli recenti
Articoli pił letti



© 2007-2012 Presidio Turistico Provincia di Isernia - tel. +39 0865 441471 - fax +39 0865 441290 - mail - Sigmastudio design