Menu principale
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Lingua


SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Longano

Longano

Fonti documentarie attestano che Longano era già esistente nel X sec. come possedimento annesso alla Contea di Boxano. Tra il 1443 e il 1525 ebbe come titolari i Pandone di Venafro. Fu poi dei Gallarulo, dei De Gennaro, dei Sampogna, già dal secolo XVIII Terra regia. Non ci sono notizie specifiche riguardanti la fondazione del castello, né si conosce alcun nome dei proprietari o di coloro che un tempo vi dimorarono. Oggi del castello, ormai in stato di rudere, sono ben visibili la base scarpata della torre cilindrica che guarda verso Isernia e sul lato opposto si ergono le strutture murarie di quella che doveva essere un'altra torre, sulla quale si scorgono i fori dei travicelli. Di particolare interesse sono i sotterranei, che si snodano al di sotto dell'attuale piano di calpestio. Ad essi è difficile accedere per via della folta vegetazione di cui è ricoperto e per l'impervia ubicazione dell'ingresso a strapiombo sulla roccia. Sicuramente l'esplorazione di tali ambienti ipogei potrebbe chiarire alcune questioni inerenti la fondazione dell'intero complesso e la sua articolazione. Il Comune di Longano, attuale proprietario del bene, ha elaborato una proposta di un progetto per il recupero del patrimonio storico monumentale e naturalistico della zona. Il progetto prevede anche un intervento sul castello con il consolidamento delle torri e di tutte le murature esistenti.

FONTE: "Castelli e Fortificazioni del Molise" pubblicazione a cura dell'IRESMO


Naviga negli articoli
Precedente articolo Fornelli Macchia d'Isernia prossimo articolo
Cerca nel sito
Menu



2007-2012 Presidio Turistico Provincia di Isernia - tel. +39 0865 441471 - fax +39 0865 441290 - mail - Sigmastudio design